The Woolrich Mill by Jackie Nickerson

On display

La storia di The Mill si sviluppa intorno al rapporto tra l’anima della struttura e l’ambiente circostante. L’interazione tra i boschi, le riserve d’acqua e la comunità sono un modello di relazione equilibrata tra produzione industriale, natura e responsabilità sociale.

È difficile infatti separare la concezione di spazio, tempo e creatività quando si parla di Woolrich, per questo si è scelto di tornare al Mill in Pennsylvania, dove tutto ebbe inizio nel 1830. Per più di 186 anni il Mill ha saputo mantenere e preservare la filosofia originaria di Woolrich mentre la ricerca all’innovazione – che ha permesso al brand di essere all’avanguardia nell’outwear- lo proiettava nel futuro.

La fotografia è infatti una delle diverse strade scelte per raccontare una storia come questa, proprio per questo motivo la campagna Fall/Winter 2016 porta la firma della fotografa concettuale Jackie Nickerson, attraverso un road trip alla volta dello storico Woolen Mill in Pennsylvania. Attraverso la sua fotografia, Jackie Nickerson vuole restituire la sua visione di quel processo di costruzione e ricostruzione di identità, che si basa sul lavoro e le relazioni tra gli individui, le comunità e l’ambiente che li circonda.

Questi temi convergono da sempre nella sua produzione e restituiscono un mosaico fluido e articolato che mette in scena le dinamiche dell’esistenza. Per la campagna Fall/Winter 2016, Nickerson ha saputo trovare il perfetto equilibrio tra documentazione, ambiente e fashion.

Gli elementi del Mill che compaiono sullo sfondo sono protagonisti delle foto in egual misura alle persone e ai capi che appaiono in primo piano, a celebrazione del processo di trasformazione e d’identità, del prodotto finale e dell’ambiente unico che ne è all’origine.